fbpx
Vai al contenuto

Biomassa: si riconferma amica dell’ambiente

Biomassa: si riconferma amica dell’ambiente

Negli ultimi 10 anni -40% di emissioni grazie alla biomassa.

Ma non è ancora abbastanza.

Negli ultimi 10 anni -40% di emissioni grazie alla biomassa.

Ma non è ancora abbastanza.

La biomassa solida rappresenta una valida fonte energetica alternativa rispetto ai combustibili fossili. Gli impianti che sfruttano le biomasse per la produzione di energia elettrica presentano vantaggi notevoli, legati specialmente al ciclo di sfruttamento dei rifiuti biodegradabili e dei prodotti agricoli. Anche per questo le biomasse sono sempre più sfruttate, nell’ottica di una maggiore sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

Tuttavia, secondo i recenti dati statistici, la copertura dei consumi finali lordi di energia termica da fonti di energia rinnovabile è ancora “fermo” al 20%. Secondo la proposta di aggiornamento del PNIEC (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima) l’obiettivo è del 37% al 2030, il che significa andare a raddoppiare la quota FER (Fonti Energetiche Rinnovabili) in 7 anni, assegnando un ruolo molto importante alle pompe di calore, alle biomasse solide e al biometano.

Una svolta energetica entro il 2030

La biomassa può dare un contributo rilevante per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione, per questo come afferma Valter Francescato,  Direttore Tecnico AIEL, serve una vera e propria svolta energetica. Gli obiettivi di politica energetica nel caso delle biomasse devono partire dalla combustione domestica della legna da ardere in apparecchi obsoleti che, ancora oggi, sono fra le principali sorgenti di PM10 registrate nell’atmosfera nel periodo invernale.

Negli ultimi dieci anni si registra un -40% di emissioni grazie anche alle azioni messe in atto dal Ministero e dalle Regioni, oltre che all’impegno degli operatori dei vari settori economici coinvolti.

Nonostante i passi avanti sul miglioramento della qualità dell’aria, non è ancora abbastanza. Infatti in Italia sono ancora attivi una abbondante fetta di generatori tradizionali, che ostacolano la necessaria accelerazione del processo di miglioramento della qualità dell’aria.

Advance Easy Moving sostiene i combustibili alternativi

Advance Easy Moving da circa dieci anni si impegna nel promuovere l’utilizzo della biomassa come risorsa rinnovabile fondamentale semplificando, grazie ai suoi impianti di trasporto automatico, il caricamento dei generatori di calore, così da rendere facile l’installazione e il loro utilizzo.

Gli ultimi articoli:

Approfondimenti

Come scegliere il pellet?

L’uso quotidiano di un pellet scadente può essere davvero deleterio per le stufe.

Che venga acquistato presso aziende locali o online ci sono dei piccoli trucchetti per individuare il pellet di migliore qualità.

Leggi Tutto